Sottile è il cuore entusiasta

by es

/
  • Streaming + Download

     

1.
2.
3.

about

"Sottile è il cuore entusiasta" è il primo dei due ep che gli es daranno alla luce in questi mesi del 2014. La band veneta sceglie di scrivere d'amore, per la prima volta. Non canzoni d'amore, ma canzoni sull'amore. Il cuore come protagonista, a partire dal titolo del lavoro, un cuore solitario, in continua ricerca, impaurito dall'abbandono, incapace di bastarsi da solo. Il cuore a volte è lucido, più spesso è disperato, perso. Ha bisogno del contatto, ma poi si interroga a riguardo di questa necessità. “Sottile è il cuore entusiasta / che crepa se non resta a contatto / con cuori in festa”.

credits

released June 8, 2014

Registrato da Francesco Franz Fabiano presso i MUSICATEDesCA Studios.
Mixato e masterizzato da Francesco Franz Fabiano in località segreta.
Produzione artistica: es
Produzione esecutiva: es e Matteo Marenduzzo per Dischi Soviet Studio

ALes - voce, chitarra, synth
Mario Gentili - basso, chitarra acustica, cori
Simone Faggian - batteria
Tina - voce, chitarra, percussioni
Simone "Zaffa" Zaffalon - synth, fisarmonica, campioni

con la preziosa partecipazione di Francesco Franz Fabiano per suoni e suonini

tags

license

all rights reserved

about

es Treviso, Italy

Prima regola: fare solo quello che si vuole fare, se ci si diverte a farlo.
Seconda regola: ascoltare piuttosto che sentire.
Pop-rock naif, indie-rock malinconico, pop-noise obliquo.

contact / help

Contact es

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: Pomeriggi difettosi
Caracollare con passo incerto
stare dentro i segni
per navigare il mare aperto
dei nostri disegni

uh-uh-uh-uh
Pensa a dove siamo stati
uh-uh-uh-uh
Pensa a dove andiamo

Ho pomeriggi difettosi
e sere senza sonno
Coltivo sogni rigogliosi
anche se vado a fondo

uh-uh-uh-uh
Pensa a dove siamo stati
uh-uh-uh-uh
Pensa a dove andiamo

Sentire il cuore entusiasta
che crepa se non resta a contatto
con cuori in festa e presto basterà
lagnarsi della distanza
portare il colpo andando in escandescenza
trovarsi senza la stravaganza

Deporre le armi in piena resa
al sorgere del sole
e rinunciare a ogni difesa
senza più parole

uh-uh-uh-uh
Pensa a dove siamo stati
uh-uh-uh-uh
Pensa a dove andiamo

Sentire il cuore entusiasta
che crepa se non resta a contatto
con cuori in festa e presto basterà
lagnarsi della distanza
portare il colpo andando in escandescenza
trovarsi senza la stravaganza.

Abbiamo cuori di pezza
e ogni singola carezza è protetta
da appoggiatesta di cartapesta
La luce che si ridesta
e dei difetti resta solo una traccia
dalla finestra un pugno in faccia
Track Name: Amori censurati
Non si tratta di noi
e di quanto siamo stanchi
Scàmbiati con lei
e intanto andiamo avanti
Scàmbiati con lei
e intanto andiamo avanti
Scàmbiati con lei
e intanto andiamo avanti

Chi ci dà libertà
di essere scostanti
Scàmbiati con lei
e intanto andiamo avanti
Scàmbiati con lei
e intanto andiamo avanti
Scàmbiati con lei
e intanto andiamo avanti

Cosa resta di noi
ora che siamo stanchi?
In stanze sempre nuove addormentati
Sensi e doppi sensi appagati
Giorni dopo giorni allineati
Case vuote uffici e supermercati
Chiusi dietro vetri appannati
Tutti con i cuori bastonati
Tutti con i cuori calpestati
Palmi delle mani arroventati
Chiusi sugli amori censurati
Track Name: Terapia di malinconia
Mette via
la fotografia
terapia
di malinconia

Si sbiadisce piano
da lontano
e in mano

Un’arpia
in fotografia

Terapia
di malinconia
la fobia
non ha cavalleria

Non c’è gente in giro
e ogni respiro
è un raggiro

Asfissia
per la gelosia

Si sbiadisce piano
da lontano
è umano

Si sbiadisce piano
da lontano
è umano

Si sbiadisce piano
da lontano
è umano

Si sbiadisce piano
da lontano
è umano